TrendAndTrading.it
Image default

PC: Il prezzo del greggio prosegue la sua salita

Prima parte di seduta positiva per le Borse europee, sulla scia del buon andamento delle piazze asiatiche e di Wall Street,…..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}

aiutata dal buon andamento delle trimestrali come quelle del calibro di Goldman Sachs e Netflix e dall’allentamento delle tensioni commerciali tra Cina e Usa e sul fronte mediorientale. Inoltre la Corea del sud ha annunciato di valutare una modifica dell’armistizio degli anni Cinquanta con la Corea del Nord per trasformarlo in accordo di pace, mentre funzionari americani hanno confermato un incontro ai massimi livelli e senza precedenti con il leader nordcoreano. Oggi sul fronte macro sono attesi i dati sull’inflazione della zona euro e dagli Usa il Beige Book della Federal Reserve, un documento che offre un quadro dello stato dell’economia statunitense e potrebbe offrire spunti sulle prossime mosse di politica monetaria dell’Istituto centrale americano. Parigi è la migliore, bene anche Milano, Francoforte e Londra. Chiusura in netto rialzo per la Borsa di Tokyo, che ha beneficiato della buona intonazione di Wall Street dovuta alla raffica di dati aziendali oltre le aspettative e all’annuncio del presidente americano Donald Trump del prossimo avvio di discussioni “ad altissimo livello” con il dittatore coreano Kim Jong Un. A fine seduta, l’indice Nikkei ha guadagnato l’1,42%, mentre l’indice Topix ha terminato con un guadagno dell’1,14%.

Ftse/Mib  

A Piazza Affari l’indice Ftse Mib sale dello 0,18% a quota 23.690 punti. In luce Ubi Banca dopo la conferma del rating da parte di S&P e in un contesto positivo per tutto il comparto bancario. Fa eccezione Bper che si porta in coda al listino. Tra gli assicurativi Generali passa di mano a quota 16,28 euro (+0,15%). Il blocco dei soci storici della compagnia si presenterà all’assemblea di domani con una partecipazione cumulata del 25%, superiore a quella del 22,3% degli stessi soci e a quella dei fondi esteri all’assise dell’anno scorso. In rialzo anche Leonardo- Finmeccanica tra gli industriali e Saipem tra i petroliferi, che oggi rallentano la corsa. Poco mossa Enel dopo l’annuncio del lancio di un’Opa sul 100% di Eletropaulo (una delle maggiori società di distribuzione brasiliane) a un prezzo di 1,1 miliardi di euro in caso di adesione al 100%. Sale dello 0,67% Telecom all’indomani dei commenti del management Tim al piano Elliott. Tra i titoli in calo le utilities con Terna e Fiat Chrysler Automobiles dopo la corsa di ieri.

Commodities

Il prezzo del greggio prosegue la sua salita questo mercoledì, tra le speculazioni che i dati settimanali sulle scorte previsti nel corso della giornata mostrino un forte calo delle scorte USA. I future del greggio West Texas Intermediate scambiati a New York salgono di 56 centesimi, o dello 0,8%, a 67,08 dollari al barile. Il riferimento USA ha registrato un aumento dello 0,5% la scorsa seduta. Intanto, i future del greggio Brent, il riferimento per il prezzo del greggio al di fuori degli Stati Uniti, salgono di 56 centesimi, o dello 0,8%, a 72,14 dollari al barile, dopo essere saliti dello 0,2% ieri. Il greggio ha chiuso in moderato rialzo ieri, supportato dalle tensioni geopolitiche in Medio Oriente. La regione è il principale esportatore mondiale di greggio e le tensioni nella regione tendono a far stare il mercato del greggio allerta.

Mercato Obbligazionario

Lo spread Btp/Bund staziona a quota 123 punti base. Test importante l’asta odierna di Btp. Stamani il Tesoro italiano metterà a disposizione fino a 2 miliardi di euro in Btp novembre 2021, cedola 0,35%, ritirando in cambio cinque titoli con scadenza 2018 e 2019. Protagonista di giornata tra gli emittenti sovrani della zona euro sarà anche Berlino che offre 3 miliardi di euro del benchmark decennale febbraio 2028. Per il momento gli investitori non danno peso alle vicende politiche italiane: il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato al Quirinale la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. Essa avrà il compito di sondare in una serie di colloqui la possibilità di un esecutivo formato dal centrodestra e dal M5s.

Fonte: Trendandtrading.it – Private & Consulting SIM SpA

Articoli Simili

La Formula 1 ed il bonus malus auto

Administrator

DAX e SP 500 : DAX Tendenza al rialzo sopra 10890,00

Administrator

DAX e SP 500 : DAX Rialzo limitato

Administrator