TrendAndTrading.it
Image default

Petrolio: Brusca retromarcia

Il petrolio ha innescato una brusca retromarcia. Da inizio ottobre le quotazioni del Brent hanno perso oltre 15 punti percentuali scendendo in area 72 dollari dai massimi toccati oltre 85 dollari…….


Articolo tratto da X-press Trends – Deutsche Bank AG/ X-markets – del 9 Novembre 2018


A pesare sul greggio sono state le esenzioni concesse dagli Stati Uniti ai maggiori importatori di petrolio iraniano, come Cina, India e Italia.

Ora però sui mercati potrebbe tornare in auge il rischio sanzioni, con Washington pronta a colpire le esportazioni russe di petrolio e gas.

La Russia è il maggior produttore mondiale di petrolio con oltre 11 milioni di barili al giorno.

Fonte: TrendAndTrading.it

Articoli Simili

Oro. Perdere brillantezza

Administrator

Eni – Gioco di sponda

Administrator

X-P: Indice MSCI Brazil Inversione di tendenza

Administrator