TrendAndTrading.it
Image default

PF : Analisi Forex del 3 aprile 2018

La precedente settimana si è chiusa con un Dollaro Americano in salita, contemporaneamente ad un netto calo di volatilità dei mercati per la chiusura delle borse per le festività pasquali……

 

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}

L’economia americana ha fatto segnalare rafforzamenti su vari settori come ad esempio un aumento delle spese dei consumatori e della vendita di abitazioni, ed un calo dei sussidi di disoccupazione.

Nonostante ciò, il mercato valutario ha reagito contrariamente ad un apprezzamento del biglietto verde.

Lo Yen rimane forte contro il Dollaro pur reagendo fortemente alla soglia di quota 105,00 respingendo eventuali e attuali affondi.

In netto calo invece il prezzo dell’oro.

EUR/USD continua nella diminuzione di volatilità e nel prolungamento della fase laterale senza che nessuna delle divise prenda il sopravvento.

La Sterlina invece perde terreno mostrando un cambio con tendenza ribassista che rimane però nei pressi di un buon supporto, facendo ipotizzare a riprese del trend rialzista su lungo periodo.

Dunque la non marcata spinta del Dollaro ci pone di ricercare tendenze con altri cross e le situazioni più nitide ce le mostra l’attuale Sterlina.

Panoramica mercato Forex

GBP/CAD daily

In crescita contro il canadese, attualmente si sta compiendo la fisiologica fase di ritracciamento.

GBP/USD daily

Interessante movimento di possibile ritest del supporto in zona 1,4000 che potrà avvenire con l’apertura dei mercati. Sul lungo periodo rimane indecisione sullo sviluppo del cambio dato che i movimenti si stanno osservando compresi in una zona ampia tra i 1,3700 e 1,4341.

GBP/AUD daily

Ancora long e ancora una zona importante da analizzare. Il prezzo del precedente massimo in area 1,8000 circa, farà da contraltare per la nuova ripartenza dei compratori.

EUR/AUD daily

La fase attuale forte dell’australiano si dimostra anche contro l’ Euro che rimane però il principale attore sul medio lungo periodo. Il cross oscilla con nuovi massimi relativi da tempo e non ci resta che valutare anche questa fase di ritracciamento.

Auguri di buon trading!!

Alessandro Vitali

Fonte: Trendandtrading.it- ProfessioneForex

Articoli Simili

Analisi dei principali Cross Valutari : EUR/USD Resistenza chiave a breve termine a 1,1375

Administrator

Analisi dei principali Cross Valutari : GBP/USD La tendenza resta al rialzo

Administrator

EURO DOLLARO…. 13 Dicembre 2018

Administrator