TrendAndTrading.it

Ricaduta del Giappone

giappone

SwissQuote: L’economia del giappone continua a soffrire per via del rallentamento economico della Cina e le tensioni commerciali sino-americane………..

By Vincent Mivelaz – SwissQuote


Così, la Banca del Giappone ha votato 7-2 per mantenere il suo tasso di equilibrio invariato allo -0,10%, pur mantenendo il suo obiettivo per i rendimenti dei titoli a 10 anni nello zero e gli acquisti di titoli annuali a 80 000 miliardi di yen ($ 716,32 miliardi).

Non vediamo alcun miglioramento nell’orizzonte. L’incontro USA-Cina Trump-Xi inizialmente previsto per metà marzo è stata rinviato per 2-4 settimane.

Fino ad allora, le notizie saranno nebbiose, e le politiche di stimolo cinese non entreranno in gioco fino al Q3.

Attualmente scambiato a 111.65, l’USD/JPY sta puntando verso gli 111.45 a breve termine.

Le turbolenze economiche hanno costretto il BoJ a modificare le esportazioni e la produzione verso il basso.

Le esportazioni di gennaio sono scese del -9% (precedente: -5,80%), il livello più basso in tre anni e il terzo calo consecutivo, mentre le importazioni sono rimbalzate dello 0,50% (precedenti: -2,20%) nello stesso periodo.

C’è stata un’inaspettata ripresa a gennaio nel bilancio del conto corrente di JPY 600,4 miliardi (precedente: JPY 452,8 miliardi) in mezzo a un forte aumento dei proventi degli investimenti a causa di una fase di espansione nei mercati finanziari, ma il calo degli ordini di macchine di gennaio del 5,40% suggerisce un ulteriore rallentamento nel Q1.

Il cambiamento di linguaggio della BoJ da “sempre più come una tendenza” a “di recente ha mostrato una certa debolezza” indica che la situazione non dovrebbe migliorare fino al Q3. I presupposti del 2% di inflazione sono diventati un’illusione.

Fonte: TrendAndTrading.it

Articoli Simili

JPY su in vista del taglio del tasso della Fed

Administrator

BCE. Tutti gli occhi puntati su Draghi

Administrator

FED attenzione puntata

Administrator