TrendAndTrading.it
Image default

Sorgerà in Romania la miniera d’oro più grande in Europa

I piani per lo sviluppo del più importante deposito di oro estratto in Europa sono nuovamente attivi, secondo la BBC, dopo una nuova proposta al parlamento rumeno in accordo con i proprietari del progetto, i canadesi della Gabriel Resources……

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Analisi a cura di BullionVault


Si stima che la zona di Rosia Montana nella Romania centrale abbia fino a 10 milioni di once in oro. L’estrazione d’oro in quella zona cominciò nel primo secolo e continuò durante il periodo medievale e il regno Austro-Ungarico. Anche durante il regime comunista del secolo scorso l’estrazione continuò, ma gli impianti moderni sono rimasti in stallo dal 2003 a causa di discussioni relativamente a permessi e problemi ambientali.

La bozza di legislazione di questa settimana, che andrà adesso in discussione al parlamento rumeno, propone che il progetto estrattivo di Rosia Montana sia “di pubblica utilità e superi l’interesse pubblico nazionale”.
L’attrice britannica Vanessa Redgrave nel 2006 criticò il progetto, portando l’azienda Gabriel Resources a rispondere con una pubblicità a tutta pagina firmata da 77 residenti locali. Nel 2009 George Soros fu chiamato a rispondere personalmente e spiegare il proprio punto di vista sulla questione, dopo che la fondazione rumena di cui è a capo criticò il progetto ripetutamente.
Le controversie sono centrate sul fatto che il progetto utilizza cianuro, e sugli attuali livelli di inquinamento dovuto a duemila anni di lavoro di estrazione.
Le nuove proposte vedono il 25% del progetto appartenenti al governo rumeno, con la parte dei profitti che passa dal 4 al 6%. Questo permetterebbe a Gabriel Resources, il cui report sull’impatto ambientale fu rifiutato nel 2007, di avere come target 7,9 milioni di once di produzione d’oro lungo 16 anni a Rosia Montana, che significa ‘montagna rossa’ a causa dei ruscelli colorati dai sottoprodotti chimici e di estrazione.
“La sorpresa” si legge sul sito specializzato in estrazione MineWeb, “è che la Romania vuole avere il diritto di essere pagata in oro.”
“Potrebbe significare che potenzialmente la Romania inglobi 15 tonnellate d’oro, circa il 15% delle riserve ufficiali attuali.”
In rally dalla fine di giugno dopo aver toccato il minimo di 4 anni, le azioni di Gabriel Resources (quotata a Toronto con il ticker GBU) ha toccato il massimo degli ultimi tre mesi dopo la divulgazione della notizia.

 

Fonte: BullionVault

Articoli Simili

Oro e Argento : ORO ($) Posizioni lunghe sopra 1211,00

Administrator

Petrolio : Pivot point 55,80

Administrator

Petrolio : La tendenza resta al rialzo

Administrator