TrendAndTrading.it
Image default

STM: trend di breve risulta privo di direzionalità

TREND DI MEDIO: NEUTRALE
In un contesto di lungo periodo decrescente si inserisce uno scenario di medio periodo sostanzialmente neutrale. Dal doppio minimo in area 3.6 dell’estate 2012, i corsi avevano inaugurato un convincente trend rialzista raggiungendo quota 7.5 in meno di un anno……


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Successivamente però i prezzi hanno ritracciato respinti dalla resistenza di lungo periodo, negando dapprima il supporto dinamico che passava per i 6.3 euro e scivolando successivamente sotto i 6 euro per azione mutando così il quadro in neutrale. In questo contesto, il trend tornerebbe positivo alla violazione dei 7 euro, mentre solo la perdita dei 4.5 euro potrebbe mutare lo scenario in negativo.
TREND DI BREVE: NEUTRALE
Dopo il gap down di fine ottobre che ha fatto precipitare i corsi da area 6.5 sui 5.5 euro, il titolo è ora congestionato in area 5.6 euro, pertanto anche il trend di breve risulta privo di direzionalità delimitato inferiormente dai 5.4 euro e superiormente dalla resistenza dinamica passante attualmente per i 5.8 euro per azione. In questo contesto la perdita dei 5.3 per azione muterebbe il quadro in negativo aprendo la strada a strategie di vendita. Strategie di acquisto si avrebbero invece alla violazione della linea di tendenza citata con primo target su 6 euro e secondo alla chiusura del gap down di ottobre a 6.35 euro.

Fonte: RBS

Articoli Simili

Trading di brevissimo: Stm e Tenaris

Administrator

Fca: accordo per la vendita di Magneti Marelli

Administrator

Banche italiane: cosa succede al settore core di Piazza Affari

Administrator