TrendAndTrading.it
Image default

TB: L’Italia, l’Irlanda e l’Argentina

Nella tabella confronto l’ andamento del rapporto debito pubblico/ PIL e la spesa governativa di tre paesi con storia diversa……..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}

L’ Irlanda nel 2012 aveva un rapporto debito/PIL vicino al 120% poi con la riduzione della spesa pubblica e la crescita indotta del PIL che quest’ anno è stata dell’ 8,4%, il rapporto debito/PIL è sceso al 68%.

Questo dimostra che uno stato più efficiente attira capitali ed attiva la  crescita dell’ economia anche con una inflazione pari a zero.

Poi c’è l’ Italia con un rapporto debito/PIL di circa il 132%, con una crescita del PIL dell’ 1,4% ed una spesa pubblica del 48,9% del PIL, che significa che lo stato ci fornisce molti più servizi che in Irlanda.

Non soddisfatti con il contratto di governo vorremmo aumentare la spesa pubblica convinti che questo nuova debito farebbe crescere l’economia anche a costo di finire in default come l’ Argentina.

Dopo il default in Argentina oggi troviamo con una spesa pubblica a circa il 30% del PIL e quindi con servizi ridotti rispetto a i nostri.

Un’inflazione al 25% però con una crescita del 3,9%.

Considerando che il default e quindi l’uscita dall’ Euro, ci costerebbe una svalutazione della nuova moneta del 40% e come in Argentina una riduzione dei servizi sociali ha senso espandere ancora il debito?

Oppure bisognerebbe imparare dell’ Irlanda?

 

Autore: Trend di Borsa

Articoli Simili

DAX e SP 500 : DAX Resistenza chiave a breve termine a 10940,00

Administrator

DAX e SP 500 : DAX Pivot point 10790,00

Administrator

Orso sempre più deciso

Administrator