TrendAndTrading.it
Image default

Trimestrali Usa: sfida a colpi di utili. Vola McDonald’s, paga Caterpillar

McDonald’s. Utili in calo, ma meno del previsto per il colosso dei fast food, il cui titolo registra a Wall Street un rialzo superiore al 5,5%. Meno bene è andata al gigante delle macchine agricole, che nonostante utili e ricavi in crescita ha incassato sulla piazza americana un ribasso del 9%……..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter giornaliera gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


a cura di Gloria Grigolon


McDonald’s tra i migliori di giornata, con utili negativi, ma migliori delle attese. Positivi i dati di Caterpillar, che sconta però una guidance debole, finendo tra i peggiori del listino americano.

Due pesi e due misure, insomma, sul mercato a stelle e strisce, giunto ormai nel pieno della terza stagione degli utili.

McDonald’s: utili negativi ma migliori delle attese. Vola il titolo

Il colosso dei fast food ha annunciato nella prima mattinata di martedì utili trimestrali in calo, superiori alle attese negative degli analisti, registrando in avvio di quotazione a Wall Street un rialzo oltre il 5,5%.

McDonald’s ha rivelato un utile netto da 1,64 miliardi di dollari, pari a $2,10 per azione, inferiore ai dati del medesimo trimestre dello scorso anno, pari a 1,88 miliardi di dollari ($2,32 per azione).

Poco soddisfacente anche il fatturato, calato del 7% annuo a 5,37 miliardi (contro i 5,75 miliardi di dollari del 2017).

Anche a tal riguardo, gli analisti si attendevano dati peggiori, pari a 5,30 miliardi.

Secondo quanto riportato da McDonald’s, l’attesa frenata dei ricavi è da attribuire alle iniziative di refranchising.

Caterpillar: dati trimestrali positivi. Il titolo cala sulle attese future

Meno bene è andata al gigante delle macchine agricole, che, nonostante utili e ricavi in crescit, ha incassato sulla piazza americana un ribasso fino al 9%.

A pesare sulla quotazione sono stati i timori di una guidance troppo debole per far fronte alle problematiche dei mesi che verranno, contraddistinti dall’atteso rallentamento economico, dalle possibili difficoltà legate all’irrigidirsi della guerra tariffaria e al rialzo dei costi delle materie prime.

Caterpillar ha chiuso il terzo trimestre 2018 con un utile netto rettificato di 2,86 dollari per azione, superiore alle stime degli analisti, in area 2,83 dollari, e maggiore degli 1,95 dollari dell’anno scorso.

Agli Eps hanno fatto seguito i ricavi: Caterpillar ha registrato un incremento del fatturato pari al 18% (a 13,5 miliardi di dollari contro un consensus a 13,3 miliardi).

Complessivamente, la guidance per l’intero 2018 ha confermato un utile per azione rettificato a 11-12 dollari; gli analisti auspicavano però l’annuncio di un livello pari a 12,95 dollari per meglio far fronte alle difficoltà che potrebbero sopraggiungere nei mesi a venire.

Fonte: IG

Articoli Simili

Attesa per le trimestrali tech. Scivola STM. Microsoft in rosso, a ribasso col Nasdaq

Administrator

Brexit, tornano le vendite sulla sterlina

Administrator

Wall Street: occhi puntati agli utili del 3° trimestre

Administrator