TrendAndTrading.it

X: Analisi settimanale commodities : Forte rialzo nelle ultime sedute per il brent

PETROLIO3

In fondo al listino delle  materie prime  troviamo grano e mais soprattutto  quest’ultimo che nelle utime cinque sedute  ha ceduto oltre dodici punti percentuali.  Poche le commodities in positivo eccezion  fatta soprattutto per il  riso, oltre sei punti  di rialzo e il cacao con una performance  tuttavia più contenuta….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da TrendandTrading iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Male i metalli  preziosi  oro e argento  condizionati  soprattutto dalla pessima performance di  ieri; l’argento ha definito   nuovi minimi di periodo, livelli che non si  registravano dallo scorso mese di agosto.

Il rialzo nelle ultime sedute per il  brent:  l’area supportiva che avevamo  evidenziato nei precedenti report, compresa tra  106.81-107.29  è riuscita a  sostenere molto bene le quotazioni dell’oro nero, definendo altresì un doppio  minimo su tali livelli supportato da una divergenza positiva, registrando a partire
dallo scorso 22.03 un movimento ascendente che proprio nella giornata di ieri ha  raggiunto un  primo nostro obiettivo posto a 111.22, livello da cui a partire dal  pomeriggio di ieri sono iniziate le prime prese di benefico. Oltre a corrispondere  ad un primo importante livello resistivo statico il mercato ha raggiunto tale area  con indicatori  in  forte area di ipercomprato, dopo un movimento che rispetto ai  minimi di periodo ha definito un rialzo di circa quattro figure,  era normale così  attendersi le prime prese di beneficio. Così è stato e un primo chiaro segnale  in  tal senso  l’abbiamo registrato con la configurazione alle ore 18.00 di un pattern  candlestick ribassista, trattasi di un engulfing bearish che sta facendo proseguire  il ribasso anche nella giornata odierna.  Correzione che a nostro avviso potrà  estendersi anche fino a 109.33-108.74, primi supporti statici di breve, dando così  modo agli indicatori di scaricarsi  prima di definire una nuova gamba rialzista. 

L’obiettivo del secondo movimento  ascendente  rimane  fissato  in area 112.57;  fondamentale affinchè il brent possa portarsi al test di questo target che rimanga  inviolata l’area supportiva testata sul finire del mese di marzo. Ricordiamo inoltre  che oggi pomeriggio, come ogni mercoledì, alle 16.30 verranno diramate le  scorte settimanali di petrolio, attese riviste in calo a 1.8M di barili rispetto a sette  giorni fa.  
 
Debolezza per l’oro  che la scorsa  ottava dopo aver ritestato i massimi relativi  precedenti a 1616$ l’oncia senza tuttavia mostrare dei segnali di breakout di tali  livelli ha visto prevalere le vendite nelle ultime sedute riportandosi in prossimità  dei minimi dello scorso 21.02, ritestati successivamente due settimane più tardi.

Da monitorare sempre i minimi di periodo stanti a 1558$:  fin quando tali livelli  rimarranno inviolati il pattern armonico rialzista configuratosi, su timeframe daily,  rimane valido lasciando così aperte le possibilità per un ulteriore nuovo rialzo fino  a  1625-1636 ed eventualmente in seconda battuta fino al secondo target  a  1661$ obiettivo di medio termine. Segnale bullish che verrebbe invalidato solo in  caso di breakout ribassista del supporto corrispondente ai minimi  dello scorso  21.02.  Gli indicatori, soprattutto il Rsi  ma anche lo stocastico su timeframe  inferiori,  si stanno  avvicinando nuovamente all’area di ipervenduto  segnale che  conferma un possibile ritorno degli acquisti nelle prossime giornate.
 
Dopo i molteplici test della prima resistenza passante a 29.14 gli orsi nella  giornata  di ieri hanno avuto la meglio andando a violare i minimi di periodo  sull’argento e definendo una seduta chiaramente ribassista. Attenzione però alla  nuova area di supporto raggiunta proprio oggi, compresa tra 26.74-27.19  livelli  testati esattamente nella prima parte di seduta e da cui il silver sta tentando un  rimbalzo tecnico:  su questi supporti si è configurato  il medesimo pattern  armonico presente sull’oro, trattasi di un Bullish Bat pattern, che potrà riportare  gli  acquisti nelle sedute a venire. 

Obiettivo minimo del movimento  30.39,  resistenza che in caso di superamento darebbe conferma del pattern armonico  formatosi sui minimi di oggi, livello che non si registravano dallo scorso agosto.

X Trade Brokers Italia


Discaimer: X- Trade Brokers Dom Maklerski non è responsabile di eventuali decisioni di investimento che vengono prese sotto l’influenza delle informazioni ricevuta tramite questa email. Nessuna delle informazioni presenti può essere considerata come una raccomandazione, promessa o garanzia che l’investitore otterrà un profitto o minimizzare i rischi tramite l’utilizzo di informazioni presenti o come un invito ad investire su strumenti finanziari di cui non si ha una conoscenza appropriata.
Le transazioni in CFD sono ad alto rischio e possono causare perdite superiori l’investimento iniziale. Negoziare con le opzioni e contratti a termine richiede conoscenza degli strumenti finanziari e senso di responsabilità. 

Fonte: XTB

Articoli Simili

PETROLIO (WTI) Tendenza al rialzo sopra 60,80

Administrator

ORO ($) Tendenza al rialzo sopra 1495,00

Administrator

PETROLIO (WTI) Pivot point (livello di invalidazione): 61,50

Administrator