TrendAndTrading.it
Image default

X-P: Eni Sulla strada giusta

L’ascesa del petrolio ha supportato il titolo Eni, che viaggia sulla strada giusta per permettere all’Express Autocallable su Eni di scadere in anticipo il prossimo 27 novembre……


Articolo tratto da X-press Trends – Deutsche Asset & Wealth Management – del 14 Settembre 2018


Se l’azione rimarrà sopra lo strike (15,31 euro), l’investitore otterrà 136 euro che si traduce in una performance potenziale del 6,6 per cento in due mesi.

Se invece il 27 novembre Eni si troverà sotto lo strike, il certificato proseguirà fino alla successiva data di osservazione intermedia.

A scadenza, prevista per il 27 novembre 2020, l’investitore otterrà 160 euro se il titolo petrolifero sarà almeno pari allo strike, mentre il capitale verrà comunque restituito se Eni si attesterà sopra la barriera (10,71 euro).

Lehman, 10 anni dalla tempesta che sconvolse il mondo. Brutti segnali dall’ecconomia italiana, nessuna sorpresa dalla Bce.

> LEHMAN BROTHERS – Sono passati dieci anni dal settembre 2018 che decretò il crac di Lehman Brothers e che è ormai considerato uno spartiacque della storia finanziaria.

La banca fallì con un’esposizione debitoria di 613 miliardi e il suo default scatenò il panico in tutto il mondo.

> ITALIA – Sono arrivati pessimi segnali dall’economia italiana, che rischia di evidenziare nel trimestre in corso una battuta d’arresto.

La produzione industriale di luglio è scesa dell’1,8 per cento, mentre su base annua ha registrato un segno meno per la prima volta dal 2016.

> BCE – Nessuna sopresa dalla Banca centrale europea che conferma tassi a zero e la prospettiva di terminare il quantitative easing a fine 2018.

L’istituto di Francoforte ha limato le stime di crescita dell’Eurozona al 2 per cento per il 2018 e all’1,8 per cento per il 2019.

> AUTO – Volvo rinuncia alla quotazione, mentre incombono presagi negativi sull’Ipo di Aston Martin.

Il settore auto europeo, che da inizio anno ha perso circa il 15 per cento, paga le potenziali perturbazioni sulla scia dell’escalation della guerra commerciale globale

Fonte: TrendAndTrading.it

Articoli Simili

Petrolio: Brusca retromarcia

1admin

Oro. Perdere brillantezza

Administrator

Eni – Gioco di sponda

Administrator