TrendAndTrading.it

X-P: Euro Stoxx Banks Banche in corsa

Perdura da sei mesi la risalita dell’Euro Stoxx Banks che ha recuperato oltre il 30 per cento dai minimi di metà 2016…………

Se vuoi ricevere le principali notizie di TrendAndTrading.it iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}


Articolo tratto da X-press Trends – Deutsche Asset & Wealth Management – del 20 Gennaio 2017


Deutsche Bank mette a disposizione un Express Autocallable Euro Stoxx Banks con scadenza fissata il 2 dicembre 2020. Il Certificate può scadere anticipatamente se in una delle prossime tre date di osservazione (la prima il 4 dicembre 2017) il sottostante quoterà a un livello pari o superiore allo strike. Attualmente il sottostante quota a metà strada tra livello barriera (posto al 70 per cento) e valore iniziale. A scadenza, se l’indice si riporterà sopra il valore iniziale, il prodotto rimborsa il capitale investito più un premio del 54,75 per cento. Capitale investito restituito comunque se il sottostante non è inferiore alla Barriera.

Theresa May sceglie l’Hard Brexit

Meno domanda di petrolio

Fmi boccia l’Italia

> BREXIT – La Gran Beretagna va verso una “hard Brexit”, ossia un’uscita netta dall’Unione Europea. Il premier Theresa May ha precisato che lavorerà ad un accordo di libero scambio con l’Unione Europea, ma Londra parte del mercato comune. La chiusura non è però totale: “vogliamo lasciare l’UE, non l’Europa”.

> AUTO – Terzo anno consecutivo in crescita per le immatricolazioni in Europa che hanno superato quota 15 milioni di unità, in rialzo del 6,5 per cento. Volkswagen si conferma leader in Europa con una quota di mercato del 23,9 per cento.

> PETROLIO – L’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA) prevede che la domanda mondiale di petrolio rallenterà nel 2017 a 1,3 milioni di barili giornalieri (dagli 1,5 mln del 2016) in scia a un aumento delle quotazioni del greggio.

> ITALIA – Il Fondo Monetario Internazionale ha tagliato le stime 2017 e 2018 sull’economia italiana, l’unica del blocco euro ad esser stata rivista al ribasso. Il Pil è visto crescere dello 0,7 per cento nel 2017, 0,2 punti in meno rispetto a quanto stimato in precedenza e dello 0,8 per cento nel 2018.

 

Fonte: TrendAndTrading.it

Articoli Simili

X-P: FCA Venti gelidi

Administrator

X-P: MSCI World Industrial Index Rotazione proficua

Administrator

X-P: Sterlina Il ‘no deal’ è più lontano

Administrator