TrendAndTrading.it

X-P: FTSE MIB Barriera anti shock

Una barriera discretamente lontana per proteggere da eventuali shock……….

Se vuoi ricevere le principali notizie di TrendAndTrading.it iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}


Articolo tratto da X-press Trends – Deutsche Asset & Wealth Management – del 11 Novembre 2016


È questa la caratteristica principale del Bonus Cap su FTSE MIB di Deutsche Bank, con scadenza fissata il 16 gennaio 2017. Se al termine degli scambi di questa data l’indice si attesterà sopra la barriera, posta a 15.000 punti e lontana circa l’11 per cento dalle attuali quotazioni, l’investitore otterrà 113,10 euro. Il prodotto è acquistabile al prezzo di 108,20 euro e, pertanto, la performance potenziale è pari ad oltre il 4 per cento in soli due mesi. L’ostacolo principale è rappresentato dal referendum costituzionale del 4 dicembre. Se a scadenza l’indice FTSE MIB quoterà sotto 15.000 punti, l’investitore andrà incontro a una perdita.

L’America è di Donald Trump. I mercati non hanno paura, Wall Street sui massimi

> ELEZIONI USA – Donald Trump è il 45esimo presidente degli Stati Uniti. Il miliardario newyorchese si è aggiudicato 306 grandi elettori, battendo la sfidante Hillary Clinton che si è fermata a 232. Il Partito Repubblicano ha conquistato anche la maggioranza di Camera e Senato.

> MERCATI – Dopo lo sbandamento iniziale in Asia ed Europa, gli acquisti sono tornati a premiare l’azionario americano con il Dow Jones che ha toccato i massimi storici. Il rendimento del Treasury decennale è schizzato oltre quota 2 per cento, i livelli più alti dallo scorso gennaio.

> FERRARI – Trimestre da record per Ferrari. La casa di Maranello ha registrato un utile netto pari a 113 milioni di euro, il 20 per cento in più rispetto ad un anno fa. In deciso miglioramento anche ricavi e margini. Ferrari ha inoltre rivisto al rialzo gli obiettivi per l’intero 2016.

> UNICREDIT – La banca ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto pari a 447 milioni di euro, in calo dell’11,8 per cento rispetto ad un anno fa e sotto le attese degli analisti. Unicredit ha migliorato la qualità dell’attivo. Il piano industriale sarà presentato il 13 dicembre a Londra.

 

Fonte: TrendAndTrading.it

Articoli Simili

X-P: FCA Venti gelidi

Administrator

X-P: MSCI World Industrial Index Rotazione proficua

Administrator

X-P: Sterlina Il ‘no deal’ è più lontano

Administrator